Itinerari a tema > VIAGGIARE NEL TEMPO > AFRICA > ETIOPIA. Savana, Castelli e … il Nilo. Un mondo da esplorare

DOVE

Africa

DURATA

15 giorni - 14 notti

INFO

Quindici giorni fantastici fra Storia, Cultura e la Cucina

L’Etiopia, una terra sconosciuta, … offre un mondo tutto da esplorare. E’ il paese della vastità della savana, delle rupi scoscese della Rift Valley, delle acque impetuose del Nilo. E’ la terra in cui hanno mosso i primi passi i nostri antenati. Un paese remoto, quasi completamente sconosciuto ai giorni nostri, che ha conservato gelosamente e ostinatamente tesori di inestimabile bellezza e valore. Una terra di leggende, come quelle della Regina di Saba, di Re Salomone e dei Falasha. Il paese del millenario Regno di Axum e dei suoi misteriosi obelischi. La terra dove si trova Gondar, la “Camelot” dell’Africa con i suoi castelli medievali dalla architettura portoghese. Ma l’Etiopia è anche la terra dai 66 vulcani e dei grandi laghi. E’ la terra dove nasce il Nilo Azzurro, che è fonte di vita per l’intero Egitto. E’ la terra dalle mille sorgenti di acque balsamiche e dai numerosi stabilimenti termali (Finfinnè, Ambo, Erer, Wondo Ghennet). E’ la terra dove le cime dei monti del Simyen oltrepassano i 4.600 metri. Ma è anche terra di record. Qui vivono probabilmente gli unici lupi d’Africa. Qui sono nati grandi maratoneti come, Abebe Bikila.


La Cucina Etiope ha origini antichissime e, nel corso degli anni, ha subito le influenze delle tre religioni monoteiste: ebraismo, cristianesimo e islamismo, fortemente radicate nella popolazione. Per queste ragioni, nella cucina etiope non si mangia carne di maiale; in alternativa si prediligono il manzo, l'agnello, il montone e il pollo. La cucina etiope è saporita, spesso piccante e incentrata principalmente su piatti a base di carne. A tal proposito, è bene ricordare che in Etiopia, l'alimentazione è legata a lunghi periodi di digiuno previsti dalla religione copta, a cui fanno seguito lassi di tempo in cui la carne diventa la base principale dei pasti. Il piatto tipico etiope è il Wot, uno stufato piccante, con salsa di pomodoro, cipolle e spezie, che può essere preparato con diversi tipi di carne come il manzo e il pollo. Il forte sapore piccante è dato originariamente dal berberrè, una miscela che si ottiene dalla polvere di peperoncino mescolata ad altre spezie. Il Wot viene servito, come quasi tutte le portate sulla Injera, pane lievitato e spugnoso, simile a una cialda, ricavato da una miscela di Teff (cereale locale ed acqua). Si tratta di un modo di cucinare la carne andando a disossarla completamente e lasciando solamente le parti più tenere, senza fili di nervi o grassi eccessivi. Tra i piatti di verdura e di carne è possibile elencare: Doro Wot (stufato di pollo e uova, kibe, cipolla e berberrè); Beg Wot (stufato di pecora, kibe, cipolla e berberrè); Beg Alichà (Stufato di pecora, Kibe, Cipolla, e Berberie); Alichà (stufato di pecora, kibe, cipolla senza berbrrè ma con verdure cotte aromatizzate); Kitfo (carne cruda tagliata a piccoli pezzi e berberrè, kibe, e spezie); Tebs (carne cotta con cipolla, kibe e peperoncino fresco). Messer Wot (stufato di lenticchie in una salsa di cipolle e spezie; Gommen Wot (stufato di bietola in una salsa di cipolle e spezie); Ate (stufato di piselli in una salsa di cipolle e spezie); Scirò Wot (crema di piselli in una salsa di cipolle e spezie). Formaggi tipici sono invece L'Aib (formaggio preparato con latte di mucca) e il Kibe (Burro preparato con latte di mucca, aglio e zenzero, dal forte odore speziato), mentre un buon dolce è il Dabo Kolo (chicchi di pane dolce, fritti e colorati). Tra le bevande ci sono: le birre e i vini di produzione locale; il Tej (idromele - fermentato di luppolo e miele); La Talla, bevanda locale di cereali, simile a birra, a base di orzo e erbe aromatiche; le grappe aromatizzate. Una bevanda fondamentale è, infine, il caffè (Bunna), che è nato proprio in Etiopia e più precisamente nella regione di Kaffa, da dove prende il nome. Il caffè etiopico è tra i migliori del mondo per aroma e sapore. In Etiopia, bere il caffè è una sorta di rituale; viene infatti servito per tre volte in piccole tazzine di ceramica, accompagnato da fumi d'incenso.

Leggi di più

Dettagli Itinerario

Stampa
0

Ritrovo presso l’aeroporto di Milano Malpensa. Partenza, con volo di linea, per Addis Abeba, con scalo a Francoforte (Germania). Pasti e pernottamento a bordo.

 

 

Arrivo al mattino nella capitale dell'Etiopia, incontro con lo staff di Lake Tana e trasferimento in hotel per il check-in. A seguire, escursione in città. Visita del Museo Nazionale: interessante per i reperti Sabei e per i resti di Lucy, un ominide vissuto nella valle dell'Awash tre milioni e mezzo di anni fa; del Museo Etnografico: possiede una splendida collezione di strumenti musicali e di croci copte, nonché le stanze dove abitò l'imperatore Hailè Selassiè. Pranzo in ristorante. Visita della cattedrale della S.S. Trinità e, a termine dell’escursione, salita sulla collina di Entoto, per ammirare lo splendido panorama della città. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.


Maggiori Informazioni

Prima colazione in hotel. Partenza per Bahir Dar. Lungo il percorso, visita al ponte portoghese del XVI° secolo. La presenza di babbuini Gelada, crea un’atmosfera insolita. Sosta per il pranzo al sacco. Arrivo nel tardo pomeriggio a Bahir Dar, importante centro commerciale e capitale della regione Amhara che sorge sulle rive meridionali del lago Tana. Check-in hotel, cena e pernottamento.


Maggiori Informazioni

Prima colazione in hotel. Visita alle cascate del Nilo Azzurro, con una spettacolare passeggiata nella natura. Rientro a Bahir Dar per il pranzo. Nel pomeriggio visita della città, il mercato e, dall'esterno, l'antico palazzo di Hailè Selassiè; da qui sarà anche possibile godere di un bel panorama al tramonto sul lago Tana. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

Prima colazione in hotel. Escursione in barca sul lago Tana. Il lago più esteso d’Etiopia ospita sulle rive e sulle isole, numerosi e antichi monasteri. Visita ad un monastero della penisola di Zeghe, Ura Kidane Meheret, dove si conservano pitture e manoscritti risalenti al Medioevo Etiopico: le pareti sono affrescate con scene del Nuovo Testamento e della vita dei Santi locali. Si prosegue la navigazione con sosta sull’isola Dek, l'isola più grande del lago che sorge al centro. Visita del monastero Narga Selassiè. Costruito nel XVIII° secolo, contiene vari dipinti e croci sacre. Pranzo al sacco. Dopo l'attracco sulla riva opposta del lago, visita del monastero Debre Sina. Nel tardo pomeriggio arrivo a Gondar per cena e il pernottamento in hotel.


Maggiori Informazioni

Prima colazione in hotel. Visita della città di Gondar. Nel 1636 fu proclamata capitale d'Etiopia dall'imperatore Fasilidas. La città è famosa per i resti dei castelli secenteschi racchiusi nel recinto del quartiere imperiale. Il più spettacolare, e meglio conservato, è il Palazzo dell'imperatore che si eleva per 32 metri, ha un parapetto merlato e quattro torrette a cupola, che ricordano in nostri castelli medievali. Visita della chiesa di Debre Birhan Selassiè: vanta, il famoso soffitto decorato con splendidi angeli e, le pareti stupendamente affrescate; la raffigurazione più interessante è quella dell'Inferno. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita i bagni dell'imperatore: conosciuti anche, come la piscina di Fasilidas. Visita dell’articolata struttura denominata, Kuskam: il complesso è in rovina, ma vi è la possibilità di intravedere alcune stanze del Palazzo Imperiale e, nella nuova chiesa che sorge nei pressi, si possono vedere i resti della regina conservati in una teca di vetro. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.


Maggiori Informazioni

Prima colazione in hotel. Di buon mattino, partenza per il Simien Mountains National Park. Escursione nella natura attorno al Lodge, sulla vetta Buyit Ras: grande varietà di piante, mammiferi e uccelli, tra cui il babbuino Gelada. Pranzo nel Lodge (o al sacco per chi fa trekking). Cena e pernottamento nel Lodge.

 

 


Maggiori Informazioni

Prima colazione in Lodge. Trasferimento a Chenek, vicino al monte Bwahit (4.430 metri). Area fra le più panoramiche del Parco. Breve camminata per arrivare al luogo più importante della zona per osservare e ammirare la Walia Ibex (capra Walie). Rientro al Lodge per pranzo. Ritorno a Gondar per cena e il pernottamento in hotel.

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per il volo destinazione Axum. Arrivo e trasferimento in hotel il check-in per depositare i bagagli. Visita della città di Axum, antica capitale della grande civiltà Axumita, che vanta un patrimonio archeologico notevole. Il parco delle stele, monoliti impiegati come pietre tombali e ottimamente conservati, sono la testimonianza di un passato glorioso; il museo archeologico espone una varietà di reperti: una raccolta di iscrizioni in lingua sabea di 2500 anni fa, un'interessante collezione di monete Axumita e del vasellame decorato, e inciso con motivi ancora oggi utilizzati nell'artigianato, a testimonianza dell'antico rapporto commerciale fra l'impero Axumita, l'Egitto e la penisola sud-arabica. Pranzo in ristorante. Visita del palazzo e i bagni della regina di Saba e la chiesa di Santa Maria di Sion, che custodisce, secondo la credenza dei fedeli ortodossi, l’Arca dell'Alleanza portata in Etiopia da Menelik I° ai tempi di re Salomone; infine, il piccolo museo all'interno del complesso, espone un’eccezionale collezione di corone imperiali e croci antichissime. Rientro in hotel per la cena e pernottamento.


Maggiori Informazioni

Prima colazione in hotel. Di buon mattino, partenza per Hawzen. Prima sosta ad Adwa, per visitare il cimitero degli Italiani. In seguito, lungo la strada, si visita Yeha, la prima capitale dell'impero Axumita, un tempio pre-cristiano alto 12 metri, che risalente al VIII° secolo a.C. e denominato, Tempio della Luna; nel piccolo museo dell’adiacente chiesa di Abuna Aftse si possono ammirare reperti antichissimi quali una collezione di iscrizioni su pietra in lingua sabea, croci in oro e argento, manuali risalenti a centinaia di anni fa e, alcuni manoscritti miniati. Pranzo al sacco. Proseguendo lungo la strada si visita la chiesa di Medhane Alem Adi Kesho, una delle chiese rupestri più belle ed antiche del Tigray, famosa per i suoi dettagli architettonici, in particolare il soffitto a cassettoni arricchito da intagli e rilievi. Arrivo nel tardo pomeriggio ad Hawzen per la cena e il pernottamento nel Lodge.


Maggiori Informazioni

Prima colazione nel Lodge. Partenza per Macallè. Nell’itinerario si visita la chiesa di Dugem Selassiè: vanta un bellissimo soffitto decorato sopra l'altare. Pranzo al sacco. Si prosegue con la visita della chiesa di Abraha Atsbeha, una delle più belle della regione: famosa per il suo bellissimo soffitto intagliato supportato da 13 grandi pilastri e molti archi superbamente decorati. Sono presenti all'interno della struttura cruciforme tre Santuari dedicati rispettivamente ai Santi Gabriele, Michele e Maria. Fra i tanti tesori che la chiesa vanta, il più importante è la croce manuale appartenuta al primo vescovo d'Etiopia, Abuna Salama.

Nei pressi di Macallè si visiterà la chiesa semi-monolitica di Wukro Cherkos, nota per i famosi capitelli cubici, il fregio Axumita e il soffitto a volta del XV° secolo. E’ una delle chiese più accessibili, perché si trova sul ciglio della strada. Arrivo a Macallè, visita al Museo di Johannes IV°, che si trova all'interno di un palazzo in pietra progettato nel 1873 dagli italiani, ed espone una significativa raccolta di manoscritti, croci e icone. Sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

Prima colazione in hotel. Partenza per Lalibela. Itinerario con bellissimi panorami. Pranzo lungo il percorso. Arrivo a Lalibela, nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

Prima colazione in hotel. Escursione in zona. Visita al primo gruppo di chiese rupestri che ha reso famosa questa città come la “Petra” o la “Gerusalemme” africana. Il luogo di maggior richiamo religioso di tutta l'Etiopia: la St. George Church, chiesa ipogea e cruciforme, la Bet Maryam Church, con gli stupendi affreschi e, l'imponente Bet Medhane Alem Church. Rientro per il pranzo in hotel. Nel pomeriggio visita al secondo gruppo di chiese. Incredibile il lavoro di scultura: blocchi monolitici di gres rossastro, svuotati all'interno e scolpiti all’esterno, per ottenere la forma del tetto, la facciata e le pareti; le stesse sono poi state traforate per ricavare porte e finestre. Le chiese sono comunicanti: cunicoli e passaggi scavati nella roccia, le collegano una all’altra. Rientro in hotel per cena e il pernottamento.


Maggiori Informazioni

Prima colazione in hotel. Trasferimento ad Addis Abeba, con volo di linea. Arrivo e pranzo in ristorante. Visita del mercato all’aperto; uno dei più grandi d'Africa, dove si può acquistare di tutto: dal cibo, agli oggetti in paglia, dai monili agli abiti fatti a mano con materiali di riciclo. A disposizione camere in hotel in day-use per relax. Cena in un ristorante tipico, con canti e balli tradizionali. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per l’Italia, con scalo ad Francoforte (Germania). Pasti e pernottamento a bordo. 

Arrivo a Milano Malpensa. Fine dei Servizi.

ITINERARIO

richiedi informazioni

iCREATOURS crea “su misura” anche il PREZZO!

Parecchi elementi condizionano la definizione del Prezzo, come per esempio: la data di partenza e la durata della vacanza, la tipologia e la qualità degli alloggi e dei servizi desiderati, la quantità, l’età e i desideri individuali delle persone partecipanti, ecc. Tutti componenti necessari per “creare” il Prodotto adeguato ai Tuoi Desideri.

TI POTREBBERO PIACERE ANCHE

(8 giorni - 7 notti)
L'Origine, il Destino e le Caratteristiche di un Popolo senza Nazione
da € 000,00
(8 giorni - 7 notti)
Un Popolo arrivato dalla lontana Germania nel VI° secolo, che per tre secoli dominò tutta l’Italia
da € 000,00
(6 giorni - 5 notti)
"Porta dell'Europa" punto di incontro tra due mari, l'Oceano Atlantico ed il Mediterraneo.
da € 000,00
(3 giorni - 2 notti)
Tre Periodi. Dalla “Storia Antica” al Rinascimento, fino al Barocco
da € 000,00

hai bisogno di un itinerario su misura?

Contattaci, ti risponderemo appena possibile.