Itinerari a tema > SAPERI E SAPORI DELLA TERRA

Cucina locale, Cultura e Tradizioni alimentari dei Popoli

Tutti mangiano quando viaggiano. Pochi Viaggiano per Mangiare! La Storia, la Cultura e l'Identità di un Popolo vive e si tramanda anche attraverso il Cibo. Da nord a sud e da est a ovest del Mondo, la Cucina rivela molti aspetti culturali, e i suoi piatti sono parte integrante della Cultura di un PopoloCIBO, identità di un Popolo! Noi, abbiamo raccolto gli aspetti che descrivono le principali caratteristiche enogastronomiche di un Popolo; ecco, alcuni brevi esempi:

 

ITALIA. Sinonimo del mangiar bene! Un'esplosione inconfondibile di gusti, sapori e profumi. E' la cucina più rinomata al mondo e propone, più di ogni altra, un'incredibile varietà di ingredienti e prodotti tipici, unici1438 diversi tipi di pane, pasta e biscotti, seguiti da 1304 verdure fresche e lavorate, 764 salami, prosciutti, carni fresche e insaccati di diverso genere, 472 formaggi, 159 bevande tra analcoliche, liquori e distillati, 155 prodotti di origine animale (miele, lattiero - caseari, escluso il burro) e 147 preparazioni di pesci, molluschi, crostacei e, ben 4698 sono le specialità alimentari presenti in tutta Italia.

Un viaggio nella Cultura Enogastronomica Italiana, alla ricerca di sapori antichi, prodotti genuini, cibi semplici che si rifanno alla Cucina classica o propongono piatti innovativi ispirati alla tradizione. Il famoso Parmigiano Reggiano, il Prosciutto di Parma o San Daniele, l'Aceto balsamico di Modena, il Pesto ligure, la Mozzarella di bufala campana, il Tartufo di Alba e i salumi, sono solo alcuni dei prodotti che fanno del Bel Paese la Terra del Gusto.

Il vino, ambasciatore dell'eccellenza italiana. Ineguagliabile il piacere di degustare, immersi nel loro paesaggio naturale, un bicchiere di Chianti o di Brunello di Montalcino in Toscana, di Barbera o di Barolo in Piemonte, di Prosecco di Valdobbiadene in Veneto, di Lambrusco in Emilia Romagna, e poi i vini siciliani e quelli bianchi del Friuli e del Trentino-Alto Adige, i grandi rossi della Valtellina, solo per fare alcuni famosi esempi.

 

INDONESIA. viste le proporzioni dell’arcipelago indonesiano e le molteplici differenze etniche, la cucina locale e molto varia. A parte il famoso nasi goreng (riso fritto), la cucina tipo rimane quella giavanese. La si può dividere in quattro categorie: sudanesegiavanese centralegiavanese orientale e madurese. Il tipico pasto sudanese è rappresentato dalle carpe alla griglia ikan mas bakar, il pollo alla griglia ayam bakar, i gamberi udong pancet, i calamari al barbecue cumicumi bakar e l’insalata con salsa di gamberi e peperoncino lalap cobek.

BRASILE. La cucina brasiliana non ha molte analogie con quella dei suoi vicini sudamericani: è distinta e deliziosamente unica. Dalla grande distesa dell’Amazzonia nel nord, attraverso le piantagioni fertili della costa centrale e meridionale della pampa, il cibo del Brasile si estende su un mix unico di culture e cucine. La popolazione originaria ha contribuito con ingredienti popolari come la Manioca e il GuaranàGli schiavi africani hanno influenzato la cucina degli Stati costieri, in particolare Bahia. Uno dei più noti cibi di strada è l’Acarajé: palline fritte di gamberetti, piselli dagli occhi neri e cipolle; non meno conosciuta l’empadinhas de palmito: piccole empanadas con un cuore di ripieno palma, oppure la Feijoada, probabilmente il più famoso e tradizionale piatto brasiliano: stufato di fagioli neri con carni affumicate che necessita di un giorno intero per la preparazione, oppure il Pao de Queijo, pane di formaggio.


iCREATOURS trova ispirazione direttamente sul territorio poi, crea emozionanti avventure enogastronomiche ... in tutto il mondo! Visitiamo i mercati artigianali, tocchiamo con mano i prodottiannusiamo i profumivediamo i colori e ascoltiamostudiamoassaggiamomangiamo, chiacchieriamo e beviamo nei ristoranti, nelle tavole calde, nei bistrot, nelle taverne, nelle fattorie, nei pub e ... da amici. Soddisfare sul luogo, il forte desiderio di conoscere ed apprezzare la “Cultura Alimentare dei Popoli” (ovviamente senza dimenticare di "curiosare" nella Storia e nelle Tradizioni Culturali locali), è il nostro ambizioso obiettivo! 

Esperienza, curiosità, improvvisazione, qualità e professionalità, al Servizio della “Cultura del Cibo”.

Leggi di più

scopri gli itinerari creati per te